Laura Bisotti e Simona Paladino

Laura Bisotti e Simona Paladino

Note al margine

Anche il paesaggio industriale, come il paesaggio umano e urbano, si modifica negli anni e porta i segni e le memorie del tempo. Il progetto di mappatura di questa zona nasce dalla volontà di far emergere la dimensione emotiva del luogo, fatto di individui, memorie, legami affettivi. Il suolo stradale è la superficie che accoglie le narrazione dei vissuti di persone che in passato hanno lavorato e persone che lavorano tuttora in quelle fabbriche. Attraverso un'operazione di trascrizione dei loro racconti sull'asfalto, queste voci si inseriscono nel tessuto urbano. Lo stesso racconto è riportato su una mappa cartacea: un invito a percorrere le strade di Pianoro leggendone i racconti che vi appartengono e ad orientarsi attraverso un insolito strumento geografico fatto dalle parole di chi ha attraversato quei luoghi.

"Get the Flash Player" "to see this gallery."