Anna Ferraro

"Get the Flash Player" "to see this gallery."

Anna Ferraro, Segnali di vita, 2008

Con Segnali di vita l'artista ha disegnato, nel corso di una serie di laboratori con le scuole e con gli anziani del Centro Diurno una segnaletica fantasiosa che traccia una mappa dei desideri e dei segni di appaesamento, quegli itinerari diventati rituali e quegli impossessamenti degli spazi pubblici da parte degli abitanti delle città che così reagiscono allo spaesamento, al senso di disorientamento che spesso ci coglie nei quartieri delle nostre città.  La città ridisegnata dai segnali di vita  dà nuovi nomi alle strade (Via del Passatempo, Via del Passaggio che non c'è - che segnala all'amministrazione pubblica l'esigenza di riaprire un vecchio passaggio che portava più velocemente e comodamente al supermercato- Via da Agadir a Marrakesh - ritorno nostalgico di una donna marocchina alle proprie origini e al contempo invito al viaggio- e poi l'area Chiacchiere, l'area innamoramenti ecc.) e segnala presenze che diventeranno col tempo anche testimonianza dei gerghi di un'epoca (come il cartello che segnala la presenza dei "truzzetti".

 

Istruzione e Formazione

 

2008/2011 Corso superiore di arti visive Il Mestiere delle Arti

2009 Laurea specialistica in Grafica presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Relatori: Paolo Parisi e Roberto Daolio

 

2004 Diploma di laurea di 1° livello in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna

Relatori: Rossella Piergallini e Roberto Daolio

 

Altro tipo di formazione o corsi universitari:

 

dicembre/marzo 2009/2010 stage presso la casa editrice Serendipità (Bo)

giugno/ottobre 2006 stage presso l’Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Formigine (Mo)

 

Seminari, workshops e programmi di scambio

2010

Workshop di serigrafia su tessuto condotto da Cecile Belmont, a cura di Pesci Pneumatici, Bologna

 

2008

“Un monumento per il Link”, workshop GAP, giovani per l’arte pubblica, condotto da Luca Vitone, Bologna

“OUT”, workshop GAP, giovani per l’arte pubblica, condotto da Bert Theis sull’area Parco della Montagnola e p.zza VIII agosto (Bologna)

“Il senso del Luogo/ 01 Quattro momenti per una geografia emotiva”, condotto da Sisley Xhafa, a cura di Museo Carlo Zauli Faenza

 

2005

workshop METHODS 2005 “Arte per la trasformazione sociale” a cura di Fondazione Pistoletto,  ArteFiera (Bologna)

 

2004

Collaborazione  con il COSPE (Cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti): Fotografie dei beneficiari del programma di aiuti del COSPE, Abou Noumrus (Egitto)

 

2001/2002

Programma di intercambio Erasmus a Granada (Spagna).

 

Esperienze artistiche

 

2010

Le Stanze, in Arte in attesa2, a cura di Silvia Ferrari, Policlinico di Modena

 

2009

Laboratorio Fragilecontinuo, spazio di resistenza in vicolo dè facchini 2/a, Bologna fragilecontinuo.blogspot.com

Gender Gym, in “Si-cura nel parco”, a cura di Mili Romano, Parco delle vittime della Uno bianca, Bologna

Laboratorio Segnali di vita, in “Cuore di Pietra”, a cura di MIli Romano, Pianoro (Bologna)

 

2008

Rotonditis, in workshop GAP a cura di Bert Theis, Parco della Montagnola, Bologna.

Link Project, in “un monumento per il link”, workshop GAP a cura di Luca Vitone, via Fioravanti, Bologna

Segnali di vita, in “progetto Container. Osservatorio/laboratorio mobile di arte pubblica”, a cura di Mili Romano e Gino Gianuizzi, Quartiere S. Donato, Bologna

 

2007

Biceps imago, presentazione della ricerca socio-geografica sulla città del Cairo, IUAV, Venezia

Thingsforthoughts, in “Twins” collettiva a cura di Paolo Parisi, galleria Neon Campobase, Bologna

 

2006

Zabaleen city. Notoriamente invisibile, in “Going Public 06. Atlante Mediterraneo”, a cura di Claudia Zanfi, Formigine (MO)

“Video Art Book”, installazione collettiva a cura di Elvira Vannini, Chiostro di S. Cristina, Bologna

Delta Blu in “Fare Digitale”, collettiva a cura di Carlo Branzaglia, Accademia di Belle Arti,  Bologna

 

2005

Things for Thoughts, intervento performativo nel mercato del sabato di Temple Bar, Dublino

 

2004

Margine Est, Intervento nella comunità degli zabaleen, Il Cairo

 

2002

Colonna dell’identità, installazione site specific sul confronto e riscontro di un passato comune attraverso gli oggetti dell’infanzia, Colegio 28 de Febrero, Granada

 

Bibliografia

 

Paolo Parisi, Mili Romano (a cura di), “Incontri in Accademia”. Gennaio 2009

Gino Gianuizzi, Mili Romano (a cura di) “CONTAINER” Catalogo all’interno del cofanetto “Sposta il tuo Centro” Edizioni Quartiere San Donato Bologna, Settembre 2008

Mili Romano, Accompagnando la città che cambia, in “Africa e Mediterraneo. Cultura e società”, n° 1/08, Luglio 2008, Edizioni Lai Momo, Bologna

Claudia Zanfi (a cura di), “Going Public 06. Atlante mediterraneo”, Silvana Editoriale, Milano, 2006